regalare Fiori? Si, grazie!

 

I fiori non sono mai una banalità. Forse noi donne siamo abituate a dire che non importa, non ce li aspettavamo dei fiori. Siamo abituate a dire che appassiscono presto, che contano le cose concrete, che in un mondo moderno certi gesti ormai sono fuori tempo. Eppure  non ho mai visto una donna che nel ricevere un mazzo di fiori non sorridesse almeno per un istante. Uomini non ci dovete cascare, anche quando vi diciamo che non è necessario che prendiate dei fiori è perché stiamo valutando il vostro grado di interpretazione. La regola è una e va applicata di default: i fiori sono SEMPRE necessari. Chiaro?
E sapete il bello dei fiori qual è? Che non sono per sempre, non è che me li regali e sei apposto. Sono un pensiero che richiede una certa costanza, una sensibilità nel capire quando è proprio il momento di apparire con un bouquet in mano. Non sempre serve che ci sia di mezzo un’occasione speciale, un litigio o una motivazione reale anzi, le sorprese sono sempre bene accette.
Non sono una banalità nemmeno quando sono un auto-regalo e decidiamo che la nostra giornata merita qualcosa di bello, che ce lo meritiamo un vaso colorato sul tavolino del salotto. Perché anche scendere da casa, andare dal fioraio di fiducia e scegliere con cura la composizione e i colori e un rituale che fa bene al cuore. E per i più pigri, c’è sempre la possibilità di sceglierli su internet.
Io mi ricordo i primi mesi di vita a Milano, quando casa non mi apparteneva ancora e mi sforzavo di sentirla mia. I fiori sono stati uno dei miei mille modi di rendere quei pochi metri quadri familiari ed accoglienti. Poi è iniziata la mia vita di coppia ed i fiori hanno sempre avuto un ruolo importantissimo. Li ricevevo per festeggiare, per fare pace, per accompagnare un biglietto ed un messaggio speciale. Ne abbiamo comprati così tanti che oggi usciamo a cena con il nostro fioraio di fiducia che con gli anni è diventato un carissimo amico. Questo per dimostrare che le cose belle portano solo altre cose belle.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *